ChiamaRichiedi Preventivo

BLOG

Le finestre scorrevoli

Finestre scorrevoli in PVC

Quanto sono importanti le finestre in una casa o in un edificio aziendale?

Sicuramente molto, considerando che permettono di far circolare il flusso d’aria e far entrare molta luce naturale in una qualsiasi stanza, senza rinunciare alla funzione ermetica e protettiva degli interni.

Tra le varie tipologie, un’opzione sicuramente molto utile, efficiente ed elegante è la finestra scorrevole.

Disponibile in una varietà molto ampia di stili e di colori, questo tipo di finestra è l’ideale per donare quel tocco chic a qualunque tipo di struttura abitativa o lavorativa.

Cosa sono le finestre scorrevoli?

Come suggerisce anche il nome, le finestre scorrevoli sono finestre caratterizzate da un’apertura a scorrimento solitamente orizzontale; anche se alcune tipologie si aprono dal basso verso l’alto, come ad esempio le finestre scorrevoli saliscendi.

Ciononostante, le più comuni finestre scorrevoli presenti sul mercato sono simili a quelle a ghigliottina, ma i pannelli si muovono lateralmente e non in verticale.

Le finestre scorrevoli, nella maggior parte dei casi, sono di grandi dimensioni e offrono una visuale più ampia dell’ambiente circostante, rendendole un’ottima scelta per le case o gli uffici immersi in ampi paesaggi.

Inoltre, le finestre scorrevoli permettono di godere di molta più luce naturale rispetto ad altre tipologie di finestre e grazie a tale vantaggio, facilitano anche il ricambio del flusso d’aria, permettendo a ogni stanza di godere dell’ingresso di aria fresca ogni qualvolta lo si reputi necessario.

Tipi di finestre scorrevoli

In commercio esistono tre principali tipi di finestre a scorrimento: a cursore singolo, a doppio cursore e a cursore con tre riquadri.

Vediamoli nel dettaglio.

  • Cursore singolo. Questo tipo di finestra ha un aspetto semplice e minimal: è costituita da un unico telaio, che include un riquadro fisso e un riquadro mobile. Il pannello mobile scorre avanti e indietro, mentre l’altro resta fisso e stabile. La finestra scorrevole a cursore singolo offre un’eccellente ventilazione e un’ottima funzionalità dal punto di vista energetico.
  • Doppio cursore. La finestra scorrevole a doppio cursore è costituita da un telaio invisibile e due pannelli di vetro solitamente a scomparsa che consentono l’apertura sia sul lato sinistro che su quello destro, oppure su entrambi i lati. Questa finestra offre un’ampia vista ed è l’ideale in ambienti spaziosi che richiedono molta luce naturale.
  • Cursore a tre riquadri. La finestra scorrevole a tre riquadri presenta tre pannelli di vetro, di cui uno solitamente resta fisso, mentre gli altri due scorrono su un binario parallelo, e possono essere aperti e chiusi da ambedue i lati (destra e sinistra) a seconda delle preferenze.

Dove conviene installarle?

Data la vista che offre la finestra scorrevole, sicuramente può dare il massimo della propria funzionalità, se installata in un ambiente ampio e spazioso.

Ad esempio è perfetta nei soggiorni, nelle cucine, nelle sale da pranzo e negli ambienti living open space; aree, quindi, che richiedono molta luce naturale.

Non è, invece, l’ideale in ambienti poco esposti al sole o dalle dimensioni più piccole, come il bagno, a meno che non si disponga di uno spazio sufficiente e la predisposizione della stanza permetta di godere di una bella vista anche mentre si è in doccia! Occhio alla privacy però!

Chiedici un preventivo gratuito


Ti serve consiglio esperto sui serramenti più adatti alla tua casa o un preventivo per l’acquisto e l’installazione dei tuoi infissi a Lecce o in zone limitrofe? Passa a trovarci nel nostro showroom, chiamaci oppure compila il modulo.

 

Finestre scorrevoli: vantaggi

Le finestre scorrevoli presentano una serie di vantaggi di cui è fondamentale tener conto, qualora si decidesse di investire in un prodotto di tale portata.

I principali includono:

  • La facilità di utilizzo: basta infatti un semplice tocco di dito per aprirle e chiuderle; il che implica che si può facilmente lasciar circolare l’aria, ed entrare e uscire ogni qualvolta sia necessario.
  • La bassa manutenzione: le finestre scorrevoli sono spesso costruite con meno componenti rispetto ad altri stili di finestre convenzionali, e ciò comporta una bassa manutenzione dell’intera struttura.
  • La lunga durata: le finestre scorrevoli, a differenza di altre tipologie, non sono costruite con molle che possono usurarsi nel tempo e pregiudicare il funzionamento di tutta la struttura.

Finestre scorrevoli: svantaggi

Come abbiamo potuto constatare, sono molti i vantaggi di cui si può beneficiare con l’acquisto di una finestra scorrevole; tuttavia potrebbe esserci qualche piccolo inconveniente.

Ad esempio, uno dei principali riguarda la pulizia: installando una finestra scorrevole, sarà necessario rimuovere le ante per pulire l’esterno, a differenza di altri tipi di finestre che si inclinano rendendo la pulizia più semplice.

Inoltre, non tutte le ante di una finestra scorrevole possono essere aperte, a differenza, ad esempio, delle finestre battenti.

In aggiunta, in caso di forti tempeste, se non si acquista una finestra scorrevole che abbia fori di drenaggio adeguati, si corre il rischio di trovare un grande accumulo di acqua sul davanzale; il che può rendere più difficile e sicuramente noiosa tutta la pulizia.

Quali infissi scegliere per una finestra scorrevole?

Quando si acquista una finestra scorrevole, è possibile scegliere qualsiasi materiale, è ovvio, ma sicuramente i telai in legno, alluminio e PVC sono le opzioni migliori in termini di durata, prezzo e resistenza agli agenti atmosferici.

Vediamoli nel dettaglio.

Infissi scorrevoli in legno → hanno un’estetica naturale, semplice, ma elegante e d’effetto! Si possono acquistare in molti colori, a seconda dello stile dell’abitazione e sono termoisolanti, il che significa che riparano gli interni delle stanze dalle temperature climatiche, sia durante l’estate che durante l’inverno.

L’unico svantaggio degli infissi scorrevoli in legno è la manutenzione: per pulirli efficacemente e mantenerli sempre come nuovi, è necessario utilizzare prodotti specifici per materiali in legno e verniciarli regolarmente, in quanto sensibili all’umidità.

Infissi scorrevoli in alluminio → hanno anch’essi un’estetica molto elegante, sono termoisolanti e, a differenza di quelli in legno, non richiedono molta manutenzione; basterà infatti pulirli ogni qualvolta se ne presenti la necessità.

Tuttavia, è importante acquistare un prodotto di alta qualità, poiché l’alluminio, con il tempo, tende ad arrugginirsi.

Infissi scorrevoli in PVC → presentano un’estetica moderna e raffinata, e sono una tra le opzioni migliori, sia in termini di costi che dal punto di vista dell’isolamento termico. Gli infissi scorrevoli in PVC non si corrodono con il tempo e sono resistenti agli agenti atmosferici.

Prezzi orientativi

Vediamo ora quali sono i prezzi orientativi per gli infissi scorrevoli.

La definizione di orientativi non è ovviamente casuale, visto che l’importo preciso non può che essere strettamente legato ad altre variabili, che non riguardano solo la tipologia di infisso o il suo materiale di realizzazione. Pensiamo ad esempio alle maniglie, alla tipologia di profilo, allo spessore o al numero di vetri, al gas di riempimento della camera, al costo di trasporto, posa in opera e smaltimento vecchi infissi ecc.

MaterialeTipologiaDimensioniPrezzo
PVCScorrevole alzante250×2503.600,00
AlluminioScorrevole alzante250×2504.750,00
LegnoScorrevole alzante250×2503.950,00
Legno/AlluminioScorrevole alzante250×2505.650,00
Alluminio/LegnoScorrevole alzante250×2504.950,00

Stai cercando un serramentista esperto per l’acquisto di persiane in PVC nella zona di Lecce, Taranto o Brindisi? Contattaci per un preventivo.

    I dati raccolti saranno utilizzati al solo fine di svolgere quanto richiesto dall’utente.

    Tag:

    Via F. Petrarca 13, Lecce
    E. info@qualtieriportefinestre.it
    M. 329 1629009
    ORARI DI APERTURA: lun-ven dalle 17:30 alle 19:30 - Sabato solo su appuntamento

    × Contattaci su WhatsApp!